Webs

Webs rivoluziona il suo servizio clienti grazie all’integrazione tra Bold360 ai e Zendesk.

Riassunto esecutivo

Webs è riuscita a integrare Bold360 ai* nei suoi attuali sistemi in modo rapido e semplice, ottenendo una riduzione del 50% delle riassegnazioni delle richieste di assistenza dal supporto di primo livello a quello di secondo livello.


“Possediamo una pluralità di marchi e prodotti, quindi la possibilità di ripartire l’uso di un unico software in relazione ai molteplici siti Web, mantenendone le diverse basi di dati, si è rivelata indubbiamente una svolta rivoluzionaria per noi.”

Katerina Fuller, responsabile senior del servizio clienti digitale

La sfida

Il servizio clienti è una priorità assoluta.

Oltre 55 milioni di siti Web sono stati realizzati utilizzando i servizi di hosting e creazione di Webs. In qualità di pioniera e motore del settore dei siti Web fai da te, l’azienda è decisamente dedita alla sua base clienti e alla qualità dell’assistenza offerta. Riconoscendo l’esistenza di lacune nell’esperienza clienti che l’azienda offriva, Webs ha iniziato a cercare una soluzione che consentisse sia ai clienti che agli agenti del supporto di trovare in modo rapido e semplice le informazioni necessarie.

La gestione delle conoscenze è una sfida.

Nel corso degli anni, l’azienda ha compilato una cospicua base di conoscenze. Sebbene gli strumenti impiegati dall’azienda fossero validi in diversi altri modi, mancavano della capacità di recuperare informazioni pertinenti al contesto. L’azienda desiderava dunque una soluzione che offrisse un modo semplice per organizzare e strutturare le conoscenze aziendali, rendendole al contempo facilmente accessibili.

La soluzione

Dopo aver valutato diverse soluzioni possibili, Webs ha scelto Bold360 ai per la sua capacità di affiancarsi allo strumento già utilizzato dall’azienda e interconnettersi con l’elevato numero di conoscenze presenti nella loro base di dati.

I risultati

Grazie all’integrazione di Bold360 ai con Zendesk, gli agenti di Webs possono finalmente trovare in modo rapido e semplice le informazioni necessarie a gestire le richieste di supporto dei clienti, il che ha comportato una riduzione del 50% delle riassegnazioni delle richieste di assistenza dal supporto di primo livello a quello di secondo livello. Bold360 ai ha inoltre apportato un valore aggiunto, evitando a Webs di dover aggiornare le informazioni e i contenuti relativi ai prodotti su molteplici basi di dati. Disporre di una console centralizzata e pensata per questo scopo, infatti, si è dimostrato un vantaggio inestimabile sia in termini di efficienza che di risorse.

* Nanorep adesso è Bold360 ai.